Milan, -12 punti in classifica rispetto all’anno scorso

Milan confronto Gattuso Pioli – Purtroppo, per il campionato italiano ed europeo, c’è un momento di stop forzato a causa del coronavirus. Quindi, è un tempo in cui si possono fare le prime valutazioni e, soprattutto, le prime differenze rispetto allo scorso anno. E per il Milan, quest’analisi, non è proprio gratificante. Risulta tutto negativo rispetto allo scorso anno, quando Gattuso ha sfiorato l’approdo in Champions League all’ultima giornata.

Milan confronto Gattuso Pioli: tanti problemi e -12 punti in classifica rispetto all’anno scorso


EURO2020 SALTA E SI RECUPERANO I CAMPIONATI NAZIONALI? CLICCA QUI


Il Milan ha avuto molte difficoltà quest’anno. Da un punto di vista organico, la squadra rossonera ha visto l’avvicendarsi di due allenatori: prima Marco Giampaolo e poi Stefano Pioli. Quest’ultimo ultimamente, tra l’altro, siede in panchina con l’ombra di Ralf Rangnick alle calcagna. Poi gli screzi dirigenziali, con l’uscita di questi giorni di Boban ed un futuro ancora da decifrare nel segno di Gazidis. Nel mezzo, anche i giocatori non hanno contribuito alla rinascita del Milan. Troppo discontinui e quando sembra che facciano passi avanti, poi ne fanno 3 indietro.Milan confronto Gattuso Pioli

 

Il risultato di tutte queste problematiche si evince già nel confronto delle due classifiche di serie A alla 26a giornata. Il Milan di Gattuso, nella stagione 2018/2019, registrava 48 punti in classifica (ed, allora, era terza in classifica). Quest’anno, invece, il Diavolo, è settimo in classifica (con Verona e Parma che hanno una partita in meno e potrebbero scavalcarla) con 36 punti. A questi numeri, dobbiamo poi aggiungere un dato che balza all’occhio: la differenza reti. Il Milan di “Ringhio” aveva una differenza positiva di ben 17 reti mentre il Milan di Giampaolo/Pioli ha, addirittura, un passivo di 6 reti. Ancora troppo poco per una squadra che rischia di buttare un’altra stagione.


MILAN-IBRA: LA ROTTURA E’ VICINA


 

One thought on “Milan, -12 punti in classifica rispetto all’anno scorso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.