Marelli su Porto Milan: “Il fallo su Bennacer andava fischiato”

Marelli su Porto Milan – Luca Marelli, ex arbitro e commentatore tecnico di DAZN, ha commentato sul proprio canale YouTube il fallo subito da Bennacer in occasione della sfida tra il Porto e il Milan di ieri.

Marelli su Porto Milan: E’ sempre stato un arbitro modesto”

Questo il pensiero dell’ex arbitro che ha commentato l’arbitro definendolo modesto: “Quello su Bennacer in occasione del gol del Porto era un fallo che andava fischiato in campo, non è un episodio da Var. Il giocatore del Milan guarda solo il pallone mentre il suo avversario non ha fatto così. Non parliamo di un contrasto spalla a spalla, ma di un contrasto spalla contro schiena. Brych si trovava nella condizione perfetta per capire cosa fosse successo. L’ho sempre ritenuto un arbitro piuttosto modesto e ieri sera ha confermato quello che ho sempre sostenuto. Ha fatto confusione da una parte e dall’altra”.

Mirabelli: “Il Milan ha dimostrato di giocarsela. Spero Kessie rimanga”

Massimiliano Mirabelli è stato ospite a Stadio Aperto, trasmissione pomeridiana di TMW Radio, dove ha parlato del Milan e del rinnovo di Kessie. Queste le sue parole:  “Non ha raccolto quanto meritava. Ci sono stati arbitraggi sfortunati. Oggi il Milan ha zero punti in Champions, ma contro Liverpool e Atletico meritava di più. Ieri non è stata una gara all’altezza degli standard del Milan, ma mancavano tantissimi giocatori e c’era la fatica della gara contro il Verona. Farei comunque un plauso al Milan, finché la matematica non decreterà l’eliminazione dalla Champions può fare punti e ha dimostrato di potersela giocare con le grandi”.

Pioli è un grande allenatore?
“Si vede la sua mano. Da quando ha preso il Milan, ha dato una grande identità alla squadra, ha fatto risultati importanti e credo potrà togliersi soddisfazioni anche in campionato. Inter e Napoli dovranno fare i conti col Diavolo”.

Ci sono margini per Kessié?
“Spero Kessié rimanga tanti anni al Milan e possa diventarne capitano. Franck è stato subito amato dai tifosi rossoneri, mi auguro possa continuare e ci sia ancora qualcosa di mio in questo Milan”.