Atalanta-Milan, le parole di Pioli nel post-partita: “Abbiamo meritato la Champions League”

Pioli dopo Atalanta-Milan: il tecnico ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport in seguito alla vittoria per 2 a 0 dei rossoneri a Bergamo.

Pioli dopo Atalanta-Milan: “Sono davvero emozionato e felice”

Riguardo la qualificazione in Champions: “L’abbiamo raggiunta perché l’abbiamo meritato e abbiamo meritato il secondo posto in classifica. Era giusto, purtroppo avevamo buttato via il match point di domenica scorsa. Sono davvero emozionato e felice. Devo ringraziare il club che ci ha fatto lavorare in modo spettacolare. Grazie ai dirigenti, all’area tecnica, i giocatori, i collaboratori e i tifosi che ancora una volta oggi ci hanno dimostrato quanto vale il Milan.

IL SEMAFORO DI ATALANTA-MILAN

Sul record di vittorie in trasferta: 16 vittorie in trasferta sono davvero tante, dovremo capiremo perché in casa non c’è stato un rendimento all’altezza di quanto ci aspettavamo, non vediamo l’ora di ritrovare il nostro pubblico. L’estate passerà velocemente, per adesso godiamocela”.

ILICIC IN POLE PER SOSTITUIRE CALHANOGLU

Sul gruppo: “Quando si è convinti della bontà del lavoro e del progetto, non si perde mai la fiducia in se stessi. Non ci siamo mai fatti condizionare dai risultati anche quando sono stati negativi: la squadra ha mantenuto i giusti equilibri. Forse nella prima metà di stagione avevamo raccolto risultati superiori a quelli che ci aspettavamo”.

ATTACCO DURISSIMO DI CUCCHI A RAIOLA

Poi una battuta su Ibra:Zlatan promosso a pieni voti, gli ho detto che l’anno prossimo giocherà solo il mercoledì”. Infine su Gigio: “Donnarumma è cresciuto tantissimo, nell’ultimo mese non s’è più parlato del futuro. Il nostro futuro è adesso, non posso sapere molto delle decisioni su quel che sarà”.