Sacchi sul Milan: “Sta dimostrando di essere all’altezza dei top club europei”


Intervista Sacchi Gazzetta dello Sport: 
l’ex allenatore rossonero ha rilasciato un’intervista alla Rosea, parlando di passato, ma anche del presente della squadra rossonera.

Intervista Sacchi Gazzetta dello Sport: “Milan, Inter e Napoli avanti a tutte”

Sul periodo in cui era l’allenatore rossonero: “Il mio Milan era diverso dalle altre squadre. Il presidente Berlusconi aveva in mente solo tre cose: vincere, convincere e divertire. Lui era diverso dagli altri, tolse addirittura i premi partita per sostituirli con premi a obiettivo: se arrivi primo prendi una cifra, se arrivi secondo un’altra… Nel 1988 arrivammo primi e da lì la storia cambiò”.

SPEZIA-MILAN: LE PROBABILI FORMAZIONI

Sull’inizio di stagione dei rossoneri: “La squadra sta dimostrando di essere all’altezza degli altri club europei, sia per il modo di stare in campo che di giocare. Qualche volta però i giocatori dovrebbero prendersi qualche rischio in più”.

LE PAROLE DI PIOLI IN CONFERENZA STAMPA

Sull’età media della rosa del Milan: “Sono tutti ragazzi giovani, non hanno molta esperienza internazionale e per sopperire a questo devono dimostrare compattezza attraverso la forza del gruppo. Mi piacerebbe vederli più vicini tra di loro con i reparti più collegati, in modo tale da fare un pressing pressoché perfetto. Se pressi bene, recuperi subito il pallone. Poi serve anche più movimento senza palla soprattutto degli esterni. Però ci tengo a ribadire un concetto: ci vuole pazienza, bisogna dare tempo all’allenatore di mettere in atto la sua idea di gioco e Pioli ci sta riuscendo”.

ANALISI STATISTICA SULLE PRIME 5 GIORNATE DEL MILAN

Infine, chiusura sullo Scudetto: “Milan, Inter e Napoli sembrano un passo avanti a tutte, persino alla Juventus. Questa situazione mi fa tornare indietro nel tempo, quando il mio Milan riuscì a battere la squadra che aveva il giocatore più forte del mondo, Diego Armando Maradona”.