Pioli dopo Milan-Venezia: “Abbiamo giocato con la giusta intensità”

Intervista Pioli post Milan-Venezia: il tecnico rossonero ha rilasciato delle dichiarazioni a Dazn al termine della partita vinta per 2 a 0 contro la squadra allenata da Paolo Zanetti.

Intervista Pioli post Milan-Venezia: “Ho bisogno di tutti”

Sulla partita: “Non dobbiamo essere frenetici. Sbloccare la partita era molto importante, sapendo di evitare la difesa sotto palla del Venezia e di lanciare le nostre ripartenze. Secondo me abbiamo giocato con la giusta intensità e la giusta determinazione, affrontando la partita con serietà”.

LE ULTIME SUL RIENTRO DI IBRAHIMOVIC 

Le aspettative su Brahim Diaz e Tonali: “Mi aspetto tanto dai miei giocatori. Sapevo che il lavoro di continuità e disponibilità dell’anno scorso avrebbe dato i suoi frutti; sono ragazzi di qualità e di talento ed è normale che, prima o poi, sarebbero arrivati a determinati livelli“.

MAIGNAN PARLA DEGLI INSULTI RAZZISTI

Su Kalulu e gli altri giovani: “Pierre sta facendo molto bene, sta crescendo tanto. Ha delle buone qualità, ha una grande fisicità. Sono contento anche di Ballo-Toure e Gabbia. Ero sicuro che giocare un po’ meno ti porta un po’ di ritmo e intensità, ma si sono fatti trovare pronti. Poi si gioca spesso, quindi c’è bisogno di tutti”.

LE PAROLE DI GULLIT SU IBRAHIMOVIC

Continua con l’analisi tattica della partita: “Nel primo tempo abbiamo trovato poco spazio con due trequartisti, poi ne abbiamo aggiunto un altro stringendo le maglie difensive del Venezia e trovando più spazio per aprire. Pensavamo di trovare più spazio con due trequartisti, ma ci siamo riusciti poco; nel caso gli avversari stringano tanto, abbiamo Leao a sinistra che nell’1 vs 1 può diventare imprendibile: abbiamo le nostre situazioni. Forse nel primo tempo Bennacer poteva abbassarsi un po’ di meno, però la costruzione l’avevamo preparata così, mentre nel secondo tempo abbiamo cambiato tenendo più basso Kalulu per fermare le ripartenze di Johnsen“.

ECCO IL GIOCATORE PIU’ IMPORTANTE DELLE PRIME PARTITE DEL MILAN

Chiusura su Ibra e Giroud: “Stanno meglio. Speriamo di averli a disposizione, perché sappiamo che qualità, che personalità e che spessore possono dare alla squadra. Non so per sabato… speriamo“.