Milan, la coperta in attacco è sempre più corta: errori di mercato?

Infortuni attacco Milan – Il Milan si gode un ottimo inizio di campionato a punteggio pieno in campionato e con una “bella” sconfitta in Champions League. Le preoccupazioni però non mancano ed interessano ora l’attacco con tanti dubbi e poche certezze.


LA SITUAZIONE INFORTUNI IN CASA MILAN: CLICCA QUI


Infortuni attacco Milan: la coperta è corta?

Non siamo pazzi lo sapete, Ibrahimovic e Giroud sono due grandissimi calciatori ma è chiaro che l’età passa per tutti ed ora il problema si fa serio. La speranza è chiaramente che i problemi di queste prime giornate siano solo un caso e che tutto rientrerà, ma la paura aumenta.

Ibra aveva già fatto capire che non ci sarebbe stato con la Juventus e che non correrà rischi fin quando non starà bene. Anche Giroud darà forfait in quanto uscito acciaccato dalla gara di Anfield contro il Liverpool, dove ha dovuto sostituire proprio l’infortunato Ibra.


JUVE-MILAN I NUMERI DELLA SFIDA PIU’ ATTESA: CLICCA QUI


La coperta come dicevamo ora si fa veramente corta e Pioli dovrà affidarsi ancora ad Ante Rebic in un ruolo che proprio non si sposa perfettamente con le sue caratteristiche. L’alternativa presa dai rossoneri ai due veterani è Pellegri, giovane dalle potenziali prospettive importanti, ma anche lui reduce da alcuni guai fisici. Pioli ha chiarito in conferenza che è recuperato ed a disposizione, ma sicuramente contro la Juventus la speranza era avere uno dei due titolarissimi.

La partita di domani è troppo importante per sbagliarla, vincere per il primato e condannare quasi la Juventus che in caso di sconfitta arriverebbe a-11. Forse in casa Milan è stato fatto qualche errore di valutazione sul mercato? Puntare su due talenti come Ibra e Giroud senza contare l’anagrafe potrebbe tramutarsi in un vero e proprio suicidio. La speranza è che sia solo un allarme esagerato e tutto rientri nei prossimi giorni, staremo a vedere.