Scontro Ibrahimovic-Lukaku: la Procura apre un’inchiesta

Inchiesta squalifica Ibrahimovic Lukaku – Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la Procura Federale aprirà un’inchiesta sulla lite del match di Coppa Italia.

LE PAROLE DI PIOLI DOPO LA VITTORIA IN CAMPIONATO

Inchiesta squalifica Ibrahimovic Lukaku: ecco la prova tv

Dopo l’apertura dell’inchiesta, il procuratore Giuseppe Chinè ascolterà l’arbitro Valeri, per avere più chiara la situazione. Successivamente la Procura acquisirà le prove audio e televisive per analizzare in modo dettagliato ciò che si sono detti i due attaccanti. Nel referto del match, infatti, mancano le frasi che sono “volate” tra i due.

RINNOVO IN CASA MILAN, LA SITUAZIONE

Oltre al turno di squalifica da scontare in Coppa Italia, Ibrahimovic e Lukaku rischiano un ulteriore stop, anche abbastanza lungo. La decisione non si ha la certezza di quando verrà presa, ma sicuramente le tempistiche non saranno lunghe.

IL FOCUS DEL MATCH VINTO CONTRO IL BOLOGNA

Resta comunque il dubbio su ciò che deciderà la Procura Federale della F.I.G.C., ma i due allenatori sperano che i loro attaccanti non debbano restare per troppo tempo fuori dalla lista dei convocati. Il belga, infatti, già salterà il match di andata di semifinale di Coppa Italia contro la Juventus, mentre il numero 11 rossonero la sconterà l’anno prossimo.

DONNARUMMA-MILAN, IL PUNTO SUL RINNOVO

Maxi stop, ecco che partite salterebbe Ibrahimovic

Siccome le tempistiche saranno brevi ed entro settimana prossima potrebbe arrivare il verdetto. Nella peggiore delle ipotesi lo svedese avrà 10 giornate di squalifica (se le sue offese dovessero essere considerate denigratorie). Lo stop, quindi, metterebbe a serio rischio la presenza del numero 11 sia nel derby che nella sfida contro la Roma. Una maxi squalifica, invece, lo vedrebbe fermo anche nelle partite contro Napoli e Fiorentina.