Inacio Pià sul Napoli: “Hamsik e Lavezzi i due più talentuosi”

Inacio Pià sul Napoli – L’ex calciatore ed oggi procuratore, ai nostri microfoni ha ricordato la sua esperienza con la compagine partenopea.

Inacio Pià sul Napoli: “Giocare a Napoli è diverso”

Tu con la maglia del Napoli hai segnato in serie C1, B, A e in competizione europee ed è un record la maglia azzurra. Quanto ti ha formato, da uomo e da calciatore, la doppia parentesi con i partenopei?

“Tantissimo, lo dico sempre e con tanto piacere che giocare a Napoli non è come giocare in un posto qualsiasi; è una piazza dove ti fanno sentire un giocatore importante e non c’è distinzione tra chi gioca tanto e chi gioca meno. Se tu giochi nel Napoli sei amato per essere un calciatore del Napoli. Per me una piazza come Napoli non esiste”.

ECCO L’INTERVISTA COMPLETA

I 2 giocatori più talentuosi con cui hai giocato nella tua carriera da calciatore?

“Faccio subito, il primo Marek Hamsik per personalità, carisma e la facilità di trovare la posizione giusta in campo. L’altro ti direi il Pocho Lavezzi, era qualcosa veramente di eccezionale; pur non andando a mille negli allenamenti, la domenica riusciva a fare la differenza perchè aveva il dono delle doti naturali”.

Il ricordo più bello della tua carriera?

“Al di là dell’esordio che è il momento che tutti sognano da bambino, il ricordo più bello è la promozione in Serie A con il Napoli, dopo aver disputato una Serie B fantastica, e la partita in casa del Genoa dove c’era il gemellaggio tra le tifoserie. E’ stato un momento bellissimo perché venivamo dal fallimento dove non avevamo a volte neanche le attrezzature per allenarci”.