Milan, classifica dei rossoneri più schierati in Serie A: ecco i principali

Giocatori Milan più schierati – Se il rendimento di Stefano Pioli ha sempre rispettato livelli più che soddisfacenti, è perchè ha potuto contare su molti suoi ”fedelissimi”. Scopriamoli insieme.

Giocatori Milan più schierati

Nonostante gli infortuni, il Covid-19, il mercato di Gennaio ed alcune squalifiche, il tecnico rossonero ha avuto dalla sua parte i suoi ”fedelissimi”. Parliamo, in questo caso, non dei calciatori necessariamente più forti ma di quelli maggiormente utilizzati in stagione. Curiosi dei giocatori con il più alto numero di minuti raccolti? Scopriamoli insieme.


Svezia, ecco il ”programma” per Zlatan Ibrahimovic: quali partite giocherà? 


N.1 – Gianluigi Donnarumma, con circa 2430 minuti complessivi. Decimo nella classifica di tutta la Serie A;

2. Franck Kessié, 2331 minuti: 17esimo in campionato;

3. Theo Hernandez, 2160 minuti: 31esimo in campionato;

4. Davide Calabria, 2151 minuti: 34esimo in campionato;

5. Alessio Romagnoli, 1800 minuti: 100esimo in campionato;

Davide Calabria ed un rendimento sempre più crescente

Dando un’occhiata a questi nomi, possiamo notare come almeno quattro di questi 5 giocatori sono considerati del tutto inamovibili nell’11 titolare di Pioli. Escludendo ”Gigio”, poichè portiere titolare della squadra, la vera sorpresa è la presenza del terzino destro italiano: Davide Calabria. Essere quasi allo stesso livello di uno dei migliori acquisti di Maldini vuol dire aver convinto definitivamente l’allenatore rossonero con prestazioni di qualità e quantità. L’infortunio lo terrà fermo per qualche settimana ancora, ma la speranza è che possa tornare ai livelli dimostrati sino ad ora.


Situazione infortuni in casa Milan: due giocatori vicini al rientro


Rendimento in calo, ma capitano della squadra: Alessio Romagnoli 

L’altro giocatore che merita un ”focus” particolare è il capitano rossonero: Alessio Romagnoli. Arrivato a Milano nell’Agosto del 2015, il centrale italiano non è mai stato messo in discussione dai vari allenatori del Milan. Quest’anno, causa rendimento ed infortunio, ha momentaneamente perso la titolarità in favore di Tomori. Anche in questo caso, la speranza è che possa tornare ai livelli di un tempo per contribuire al sogno ”Champions League”.