Galliani sull’addio di Donnarumma: “Il Milan non può competere con il Psg”

Galliani su Donnarumma: l’ex AD è ritornato a parlare della vicenda legata all’estremo difensore e si è soffermato anche sul campionato appena iniziato.

Galliani su Donnarumma: “Spero che il Milan vinca il campionato”

Adriano Galliani è stato intervistato dal Corriere della Sera ed ha parlato della fuga dei tanti campioni dalla Serie A: “Mica si può dare la colpa ai dirigenti di Milan, Inter e Juventus. Nel 1990 quando terminò il primo contratto che Marco Van Basten aveva firmato con il Milan e il suo maestro Crujff lo chiamò a Barcellona ebbi la forza di proporgli un tale rinnovo da farlo restare. Ora che il Barcellona fattura quattro volte il Milan non sarei più in grado”.

AGGIORNAMENTI SUL FUTURO DI KESSIE: LE ULTIME

Sulla vicenda Donnarumma: “Sono stati bravi a trovare un altro portiere. Non ci sono più le condizioni per competere con certi club come il Psg. Io ho avuto la fortuna di avere alle spalle un azionista come Silvio Berlusconi e uno scenario di concorrenza completamente diverso. Potevo comprare i migliori del mondo, il 1 luglio del 2007 eravamo primi nel ranking della Uefa. Ora non sarebbe più possibile”. Sulla corsa per lo Scudetto:Credo che le milanesi, le romane, il Napoli, la Juventus e l’Atalanta sono in corsa per i primi sette posti. Poi con quale graduatoria non saprei. Siccome resto un tifoso pazzo, spero che il Milan vinca il campionato”.