Gabbia sul coronavirus: “Sto bene, dal punto di vista sportivo dispiace questo stop”

Gabbia sul coronavirus – Il giovane difensore rossonero racconta, ai microfoni di Sky Sport, le sue impressioni sul momento storico attuale e sulla sua squadra che lo ha cresciuto nelle giovanili e lanciato nel calcio che conta.

Gabbia sul coronavirus: le parole del difensore

Sto bene, io e anche la mia famiglia, questa ora è la cosa più importante. Dal punto di vista sportivo non può non dispiacermi questo stop, stavo vivendo un momento emozionante“.


LE PAROLE DI BOATENG SULL’AMBIENTE ROSSONERO


“Spero di tornare presto a vivere certe emozioni, era un momento felice per me: giocavo con con continuità e questo mi rendeva felice, ma nel frattempo cerco di tenermi in allenamento”.

Gabbia Milan coronavirus

Le sue impressioni sul Milan

Cambiando argomento, il classe ’99 svela il suo grande sogno cullato sin da bambino: “Giocare nel Milan è sempre stato un sogno. Indossare questa maglia mi trasmette emozioni uniche, indossare la maglia della squadra del tuo cuore è una cosa unica. Spero di poterlo fare ancora per tanti anni” ha concluso il difensore.


IBRAHIMOVIC AL MONZA? ECCO LE PAROLE DI GALLIANI


Matteo Gabbia ha esordito dalla panchina, in campionato, nella partita contro il Torino dello scorso 17 febbraio. Ha giocato da titolare, poi, le due successive partite contro Fiorentina e Genoa con buone prestazioni. È evidente che abbia praticamente scavalcato Musacchio e Kjaer nelle gerarchia difensiva della squadra rossonera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.