Milan, Maldini a Vieri: “Sono io il calciatore più perdente”

Diretta Maldini-Vieri | In una delle classiche dirette di Christian Vieri di questi giorni su Instagram, l’attuale dirigente del Milan svela retroscena e novità sul suo conto. Dal passato di calciatore al presente da dirigente, in una franchezza che l’ha sempre contraddistinto.

Milan Vieri Maldini diretta

Diretta Maldini-Vieri: le parole del dt rossonero

Paolo Maldini, nella sua chiacchierata con il suo ex compagno di squadra, ha dichiarato “Pensando ai 25 anni di carriera e a quanto ho vinto, non ho mai pensato ad andare via dal Milan. Sono milanese, milanista. Sono nato con questi colori. Per andare via da quel Milan serviva che il giocatore volesse andare via e che la società ti voleva vendere. I trofei alzati? Sono il giocatore più perdente della storia. Ho vinto tantissimo, ma ho perso tre finali di Champions, una finale di Supercoppa Europea, tre Intercontinentali, un Mondiale, un Europeo, una semifinale Mondiale…”.


MALDINI SULLA SITUAZIONE ATTUALE E SUL SUO RUOLO DA DIRIGENTE


“Ho avuto la fortuna di vincere tanto, ma ho visto tante finali perse. Fanno parte del gioco, ho accettato questo. Forse il momento più brutto è quando siamo usciti a Marsiglia, non meritavamo, ma non è stato giusto uscire dal campo lì. Come Federer, è considerato il più perdente… In Nazionale ho avuto grandi squadre, occasioni ma… Niente. Ho perso ai rigori, mentre nel 2006 la Nazionale ai rigori ha vinto. Quando nel 2006 Lippi mi chiamò, dissi di no per rispetto nei confronti di Trapattoni. Quando l’Italia vinse la finale di Berlino contro la Francia, dissi ‘ok, sono sfigato’”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.