Coronavirus, Conte: “Dal 4 maggio prevista l’attività fisica senza assembramenti”

Attività fisica Fase 2 che è prevista a partire dal 4 maggio. Ad annunciarlo è stato questa mattina il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Attività fisica Fase 2: sarà possibile effettuarla senza assembramenti

Conte riapertura 4 maggio

Nella propria informativa alla Camera, ha parlato delle misure nella fase due. “Dal 4 maggio si potrà fare attività sportiva non più solo nei pressi della propria abitazione, mantenendo la distanza di sicurezza. Ci si potrà spostare nella propria regione anche per trovare famigliari.


ACCADDE OGGI MILAN – SILVESTRI E LODETTI SUPERANO LA JUVENTUS


Se nei prossimi giorni la curva non dovesse crescere apriremo le altre attività, pure con le misure di distanziamento sociale che dovranno essere mantenute per un certo periodo”, queste le parole del Primo Ministro che ha spiegato come si svolgerà la fase 2.

Sport collettivi: ripresa prevista il 18 maggio

Quindi attività motoria amatoriale individuale, che sarà possibile a partire dal 4 maggio. Sarà possibile effettuare running e passeggiate in bicicletta. Una buona notizia per tutti gli atleti di sport individuali, mentre gli atleti di sport collettivi dovranno aspettare.


CALCIOMERCATO MILAN – NUOVO NOME PER L’ATTACCO 


Discorso diverso, per gli atleti professionisti (calcio compreso), per loro la ripresa è prevista solo a partire dal 18 maggio. Solo allora anche le squadre, potranno tornare ad allenarsi nei propri centri sportivi per preparare una possibile ripartenza dei rispettivi camponati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.