Serie A, Cellino positivo al COVID-19: “Mi ha contagiato mia figlia”

Cellino positivo al Coronavirus. Il presidente del Brescia è risultato positivo al Covid-19:  lo ha confermato lui stesso, a La Repubblica.

Cellino positivo al Coronavirus: COVID-19 per il patron del Brescia

Ripresa Serie A Cellino contro FIGC

Dopo i giocatori di Juventus e Fiorentina, il COVID-19 colpisce di nuovo il calcio italiano. Questa volta però nessun calciatore, ma un presidente. Si tratta di Massimo Cellino, ex patron di Cagliari e Leeds, ora presidente del Brescia, che ha annunciato di aver contratto il virus che sta mietendo numerose vittime nel mondo.


ACCADDE OGGI MILAN – IL TRIO OLANDESE ASFALTA UNA BIG EUROPEA


“Sono a Cagliari da pochi giorni, dopo aver fatto tre settimane di quarantena a Brescia. Sono stato in ospedale per fare dei controlli”, ha annunciato lo stesso presidente delle Rondinelle ai microfoni dei colleghi di Repubblica. Il presidente del Brescia, ha poi spiegato come ha contratto il virus.

Cellino: “Sintomi? Stanchezza eccessiva e forti dolori alle ossa

cellino coronavirus

Poi spiega come può avere “ricevuto” il virus: “È uscito fuori che mia figlia ha avuto il virus, mio figlio non ce l’ha avuto. E che io ce l’ho in atto”. Situazione divisa in casa Cellino, con il presidente della squadra lombarda che ha spiegato i sintomi: “Sintomi? Stanchezza eccessiva e forti dolori alle ossa“.


CALCIOMERCATO MILAN – RODRIGUEZ PEDINA DI SCAMBIO PER L’ESTERNO


Queste le parole di Massimo Cellino che è, peraltro, il primo presidente di Serie A ad aver contratto il CoVid-19. Si tratta anche dell’unico presidente, che insieme a quello della Lazio Claudio Lotito è contrario alla ripresa del campionato di Serie A che invece ha già previsto le date della ripartenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.