Cannavaro su Pirlo: “Non è un musone come sembra: è un bastardo”

Cannavaro su Pirlo, l’ex difensore e capitano della Nazionale Italiana ha svelando i tratti del carattere dell’ex Milan. I due, assoluti protagonisti della splendida cavalcata che nel 2006 portò l’Italia a laurearsi campione del Mondo, sono grandi amici e insieme hanno fatto la storia recente del calcio nostrano.


STOP SERIE A: ARRIVA IL PIANO B DELLA LEGA CALCIO


Cannavaro su Pirlo

“Lui è un bastardo, io lo posso dire. Andrea è sottile, ha la battuta dentro, è divertente e non è un musone come sembra. È molto di compagnia”, ha dichiarato Cannavaro durante una diretta Instagram con Nicolò De Devitiis.


Cannavaro su Pirlo


Cannavaro sulla testata di Zidane

Nel corso della chiacchierata con la Iena, l’attuale allenatore del Guangzhou Evergrande ha parlato anche di uno degli episodi più discussi di quel Mondiale, ovvero la testata di Zidane a Materazzi:

“Io ricordo solo il rumore, devo essere sincero. Ero lì vicino, mi girai e vidi Marco a terra. Sentii questo rumore e Marco mi disse ‘Mi ha dato una testata’. Se era dolorante? Al di là di quello, ha fatto quello che doveva fare. Si è buttato a terra e arrivederci e grazie. Ma fu una bella testata”.


MILAN IN EUROPA CON LA FINE DELLA SERIE A? ECCO LA CLASSIFICA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.