Milan, Berlusconi: “Mi dispiace per Suso, non dovevano cederlo”

Calciomercato Milan Suso Berlusconi – La cessione di Suso è stato un colpo al cuore per molti tifosi milanisti. Non tanto per la questione tecnica, ma per l’idea di sé che aveva dato lo spagnolo ex Liverpool. I supporter rossoneri pendevano dalle giocate del numero 8, non rendendosi conto che la sua storia in rossonero era finita ancor prima di iniziare.

La dirigenza però se n’era accorta ed è per questo motivo che alla fine la cessione è arrivata. Il ragazzo ha lasciato San Siro in questa sessione invernale del mercato di riparazione, per partire alla volta della Spagna e più precisamente per Siviglia.

Suso volevo lasciare Milan


Morto Luciano Gaucci: chi era


Calciomercato Milan, parla Berlusconi: queste le sue dichiarazioni

Di questo, ma anche della situazione attuale del Milan, ha voluto parlare l’ex presidente rossonero Silvio Berlusconi. Queste le sue dichiarazioni rilasciate ai media presenti al termine della partita fra Monza e Lecco, culminata con un 4-0 per i padroni di casa.

“È giusto che non siamo andati oltre il 4-0, io ho sgridato i giocatori del Milan quando hanno fatto il 6-0 con l’Inter, non si può umiliare la squadra avversaria, non è sportivo. Mi dispiace di Suso, il Milan non doveva cederlo. Io non ho saputo in tempo che veniva ceduto, se no non l’avremmo lasciato scappare. Vediamo se si può recuperare qualcosa”. 


ULTIME SULLA CESSIONE DEL MILAN: CLICCA QUI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.