Calciomercato, Kalulu al Milan: sta svolgendo le visite mediche

Milan Kalulu visite mediche

Calciomercato Kalulu al Milan, con il giovane giocatore che è arrivato in Italia: in giornata svolgerà le visite mediche prima di firmare con i rossoneri.

Calciomercato Kalulu al Milan, in giornata le visite mediche

Dopo qualche piccolo problema e qualche piccolo ritardo, Pierre Kalulu è arrivato in Italia. Il giocatore è approdato ovviamente a Milano intorno alle 19:40 di ieri. Nessun aereo di linea per il calciatore, che invece ha viaggio in auto. A rendere noto il tutto è stato Gianluca Di Marzio, che ha annunciato l’arrivo del terzino francese. Il terzino francese, sarà il primo colpo di mercato del club rossonero.

LEGGI ANCHE: Accadde oggi Milan – 17 giugno: Bierhoff e Comandini salutano

Il Milan trovato l’accordo con il giocatore che arriverà a parametro zero a seguito del mancato rinnovo con il Lione. In mattinata effettuerà le visite mediche, prima di approdare a Casa Milan dove molto probabilmente siglerà l’accordo con il Milan. Contratto fino al 2025 e percepirà mezzo milione di euro come stipendio netto, più eventuali bonus.

Chi è Kalulu? Tutto sul nuovo acquisto del Milan

Come detto il giocatore è arrivato nella giornata di ieri in auto, accompagnato da tutta la famiglia. Un viaggio in auto, dovuto a causa di alcuni problemi con i voli dalla Francia all’Italia per questioni relative al Covid-19. Ecco il primo acquisto del Milan, ma chi è Kalulu?

LEGGI ANCHE: Scambio con la Fiorentina: ecco i giocatori sul piatto

Per chi non lo conoscesse, Kalulu è un giocatore classe 2000, che lo scorso 5 giugno ha compiuto 20 anni. Si tratta di un terzino destro, già nel giro delle giovanili della Francia. Alto 184 cm, piede preferito: destro. A spiegare bene chi è realmente Kalulu, c’ha pensato Stefano Borghi, collega di DAZN.

Borghi su Kalulu: “Difensore solido difficile da superare”

Le caratteristiche più spiccate le ha in ambito atletico, si fa notare per la corsa, la tenuta della fascia e anche la spavalderia. Lucido e veloce nei posizionamenti, deve lavorare tatticamente nelle letture però ha grande capacità di correggere bene la propria posizione. È bravo a difendere la zona, è un difensore solido, difficile da superare in dribbling nell’uno contro uno”, ha affermato Borghi.

LEGGI ANCHE: Nuovo colpo dalla Ligue 1: le ultime

“È un giocatore sicuro nei propri mezzi, non ha timore e spinge con una buona quantità, anche se il profilo è quello di un terzino più difensivo che arrembante. Deve riempirsi fisicamente per avere un impatto efficace con il calcio dei senior, la struttura non è molto slanciata. Non è aggraziatissimo ma conduce bene il pallone, in zona cross può migliorare ma non è limitato e ruvido con i piedi”.

Borghi: “Kalulu? Parker ha tentato di convincerlo a non lasciare il Lione”

“Nel corso dell’ultima Youth League (baby Champions League, per intenderci) giocata con il Lione è stato schierato da difensore centrale il ché lascia intendere che abbia buone conoscenze difensive, che per un terzino non sono affatto da sottovalutare. Il suo ruolo resta quello di terzino destro, vista non solo l’età e l’altezza (‘solo’ 184 cm), ma in generale le sue peculiarità fisiche”.

LEGGI ANCHE: Ecco le nuove date calciomercato Serie A

“In Francia i tifosi del Lione non sono felici della cessione di Kalulu, almeno stando a quanto si legge sui vari social. Addirittura l’ex leggenda NBATony Parker – ora attuale presidente dell’ASVEL Lyon-Villeurbanne, squadra di basket francese – ha provato a convincere Kalulu a rimanere nel club transalpino, senza riuscirci. Insomma, a tutti gli effetti sembra – almeno sulla carta – un buon colpo per il Milan. Poi sarà, come sempre, il campo a fare le sue valutazioni”.