Bonucci: “Scegliere il Milan mi ha condizionato la carriera, fu un anno difficile”

Bonucci sul MilanBonucci sul Milan, il difensore della Juventus ha ricordato il suo anno trascorso in rossonero in un’intervista concessa ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

Bonucci sul Milan

“Fu un anno difficile per me. Sia a livello personale che lavorativo. C’erano stati screzi e io, alla fine, specie dopo la sconfitta in Champions, ho preso una decisione poco lucida. Però devo dire che quella scelta, che certo mi ha condizionato la carriera, mi ha migliorato come uomo”. 

“Quei mesi al Milan mi hanno consentito di guardarmi dentro e capire che il mio posto era nella Juventus, in questa che sento come la mia famiglia. Ho conosciuto al Milan persone belle, prima tra queste Rino Gattuso. È stato un anno difficile. Ma non inutile. Al termine del quale sono stato molto contento di tornare a casa”.


Leggi anche >>> Le ultime notizie sul calciomercato del Milan


Bonucci sulla ripresa della Serie A

“Io spero che si arrivi alla fine normale del campionato. Se non fosse così nascerebbero un sacco di storie, polemiche, ricorsi… Io non sono favorevole ad altre ipotesi. Se ci si ferma, meglio finirla lì e non assegnare nulla. Speriamo di arrivare al 2 agosto e decretare un vincitore. Sperando sia la Juve…”.