Baresi: “Il Milan ha ancora fascino grazie alla bacheca e a come l’ha riempita”

Baresi brand Milan – Nominare Franco Baresi per un tifoso rossonero è come nominare il Milan. Il campione resta una delle più grandi leggende rossonere e di tutto il calcio mondiale. Ricordiamo che è stato il primo calciatore italiano per il quale una società di calcio ha ritirato la maglia. Proprio per questo motivo le sue parole sono sempre da ascoltare o leggere con molta attenzione.

Leggi anche >>> Il Milan tenta il clamoroso colpo Chiesa: le ultime

In occasione del lancio della nuova maglia, Baresi in eslusiva ai microfoni di Goal.com, ha parlato dei suoi anni in rossonero e di quanto sia ancora importante il Milan. L’ex capitano ha parlato delle vittorie rossonere e di come i calciatori e la società non deve mai dimenticare la storia e la tradizione rossonera.

“Pensando alla storia di questo club, a cosa rappresentano questi colori, è sicuramente una grande responsabilità e un onore, con alti valori come il comportamento e il rispetto che devi avere. Per me indossarla è stato un traguardo, è stato realizzare un sogno che avevo da bambino, e mi ha reso doppiamente felice perché sono sempre stato tifoso rossonero”.

Leggi anche >>> Le ultime su Milan-Cagliari: clicca qui

“Le maglie delle finali te le ricordi più di altre ma la prima più importante che ho messo è stata quella del mio esordio. Ricordo con affetto quella maglia, molto semplice, con le righe molto strette, con solo il numero sulle spalle, e me la porto nel cuore perché è stata la prima delle poi tante mie maglie indossate, la ricordo sempre”.

Baresi brand Milan

“Credo che il Milan sia ancora un brand importantissimo, che abbia ancora un grande fascino. Con il mio ruolo viaggio molto e ho viaggiato tantissimo in questi anni e mi sono reso conto quanto è amato e seguito il Milan, e credo che questo sia merito di quello che ha in bacheca ma soprattutto di come l’ha vinto e di quello che è riuscito a trasmettere, l’emozione che è riuscito a dare ai tifosi che ci seguono in tutto il mondo”.

Leggi anche >>> Le clamorose dichiarazioni di Ronaldo il Fenomeno su Milan ed Inter

“Anche noi giocatori quando iniziava la stagione eravamo curiosi di vedere le novità quali erano, credo che sia importante ancora oggi, ancora di più con l’innovazione, con la ricerca di mercato ma credo che sia fondamentale non perdere la tradizione e l’identità dei nostri colori e del nostro club”.