Balotelli attacca la Juve: “Dovevano farli tornare in testa al campionato”

Balotelli attacca Juventus – Non si placano le polemiche nemmeno in questo periodo difficilissimo per tutto il paese e non solo. Il coronavirus sta bloccando l’Europa intera, sport e calcio compresi. Mario Balotelli è stato uno dei primi a chiedere la sospensione del campionato vista l’emergenza che aumentava.

Balotelli attacca Juventus

Balotelli attacca Juventus


DECISO IL FUTURO DI PIOLI: CLICCA QUI


La decisione è poi finalmente arrivata ma solo da parte del Governo e Super Mario ha duramente criticato il ritardo della Lega Serie A. Secondo l’ex attaccante del Milan la scelta di ritardare è stata legata al fatto di far si che la Juve tornasse prima in classifica prima del blocco.

“Bisogna stare a casa ragazzi, la gente non capisce la gravità di quello che sta succedendo. A me manca tanto il calcio, a voi mancheranno le vostre passioni ma è bello stare a casa anche. State a casa, non scherziamo, se no esco io a prendervi a sberle”

“Dovevano far ritornare la Juve in testa prima di fermare il campionato. Se riprende? Mi auguro di no, finché c’è anche solo un caso non dovrebbe riprendere nulla. Mi faceva arrabbiare fin dall’inizio che quando dicevo di fermare l’Italia la gente si incazzava. Forse adesso hanno capito. Perdere per perdere ora, andava chiuso tutto subito, forse ne saremmo stati già fuori. La data di ripresa è approssimativa. Se in Svizzera ad esempio dicono ‘non uscite di casa’, la gente non esce, in Italia non è così. Ma che sacrificio è stare a casa? Di sto passo arriveremo al 2021 che ce lo abbiamo ancora sto coronavirus. Champions? Dovrebbero fermarla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.