Ambrosini: “Il Milan se la giocherà fino alla fine”

Ambrosini sul Milan – L’ex giocatore milanista ha parlato a Sky della lotta scudetto tra Milan, Inter e Juventus vedendo l’Inter leggermente favorita visto la mancata uscita dai gironi di Champions e una rosa lunga, anche se chi gioca il miglior calcio è forse il Napoli che vede però un gradino inferiore a questi.

Il Milan può crederci

“La squadra di Pioli ha confermato che lotterà fino alla fine e nonostante le varie assenze, conferma anche che merita di stare lì e che ci può stare fino alla fine“. L’ ex giocatore ha sottolineato come Pioli abbia un potenziale enorme sotto la sua guida e come l’allenatore sia una grande risorsa visto lo scorso campionato e l’ottimo di quest’anno fino a qui.

L’Inter però resta la squadra da battere

Secondo Ambrosini la squadra di Conte è una delle squadre più forti del campionato, ben strutturata a livello societario e con un ricco organico, malgrado un Vidal ancora non al top e malgrado la mancanza di alternative in attacco visto che l’Inter deve ancora prendere il vice Lukaku. “L’assenze delle coppe peserà per l’Inter, al di là del mese di gennaio. Resta quindi la candidata principale al titolo”. 

La lotta al titolo è aperta

L’Inter può giocarsela con la Juventus e il Milan. Dire che l’Inter ha la rosa migliore non equivale a dire che debba per forza vincere, è mancata e manca in qualche alternativa davanti. A centrocampo ha ritrovato Sensi, Eriksen è un capitolo a parte, ma Brozovic è tornato. Anche in difesa sono molto forti. Probabilmente la Juve resta la più forte, l’Inter è messa bene. Queste le due principali rivali per il club di Milanello sottolineando anche come Atalanta, Roma e Lazio lotteranno per un posto in Champions League avvicinandosi come nello scorso campionato.