Milan, Pioli tiene la squadra in riga con allenamenti in smart-working

Allenamenti Milan smart-working per rientrare dalle vacanze in forma pronti per ripartire senza freni. I rossoneri dopo la sconfitta con il Napoli hanno saputo reagire riportandosi al secondo posto in solitaria.

Allenamenti Milan smart-working come un videogioco

Stefano Pioli non vuole in alcun modo che la squadra si rilassi durante queste vacanze natalizie e per questo ha deciso di applicare gli allenamenti in modalità smart-working. Il rientro in campo a Milanello è atteso per il 30 dicembre, ma in questi giorni i calciatori rossoneri stanno seguendo il programma a distanza voluto dal tecnico. Il telelavoro che abbiamo imparato a conoscere in questi anni di Covid hanno trovato per Pioli un modo per controllare i suoi uomini.

Con lo staff tecnico della squadra infatti, Pioli sta seguendo da casa il lavoro della squadra attraverso la piattaforma Zoom in tempo reale. Le sessioni di allenamento casalinghe durano un’ora durante la quale Pioli e lo staff osservano tutti i calciatori a lavoro. Preventivamente prima di salutarsi ai calciatori sono state consegnate borse con gli strumenti necessari (pesi, elastici, ecc…). Le sessioni sembrano dei veri e propri videogames.